Internazionalizzazione delle imprese

L’Ungheria per superare gli effetti della crisi internazionale ha posto in essere una serie di misure atte a migliorare la competitività del proprio sistema economico, con una politica di incentivazione per le imprese accompagnata da una tassazione sul reddito molto vantaggiosa.

Tali scelte di politica economica hanno contribuito alla realizzazione di un ambiente ottimale per la delocalizzazione/centralizzazione delle attività di programmazione, organizzazione e gestione di attività di distribuzione commerciale, di coordinamento e sincronizzazione di fasi produttive svolte da terzi nell’area, di approvvigionamento e fornitura di materie prime e/o prodotti finiti anche provenienti da Paesi terzi, quali, ad esempio, la Cina e, più in generale, il sud est asiatico.

Lo Studio è in grado di fornire una vasta serie di servizi alle società interessate a delocalizzare in Ungheria tanto nella fase di studio preliminare e di elaborazione del piano di internazionalizzazione quanto nella fase di vera e propria delocalizzazione.